Buddy
Lavori
Voti
Team
Quiz
Studenti
Speed




Professione: *Aggiorna
Cognome:
Nome:
Comune: *Aggiorna
Provincia: *Aggiorna
Nazione: *Aggiorna
Email:
Telefono: *Aggiorna

*Aggiorna



Biografia:

*Aggiorna

Profilo visitato da 0 persone

Nessuna chat avviata

Disegnatore cad

Offerta di lavoro a Gorgonzola
(Milano)
Studio tecnico di archittura cerca figura professionale da integrare nel proprio organigo ...leggi tutto

Offro ripetizioni di chimica biologia e ma...

Offerta di lavoro a Catania
(Catania)
Offro ripetizioni di chimica, biologia e matematica.Per qualsiasi chiarimento chiamami al ...leggi tutto

Geometra disegnatore

Offerta di lavoro a Trezzo
(Milano)
Impresa di costruzioni offre un posto di lavoro a Trezzo come geometra disegnatore.
I d...leggi tutto

Fabbro

Offerta di lavoro a Barberino Di Mugello
(Firenze)
Cerco Fabbro a Barberino di Mugello per riparazione serratura porta blida...leggi tutto

Operai di produzione

Offerta di lavoro a Ivrea
(Torino)
Cercasi operai di produzione nel settore tessile.
Il lavoro si svolgerà in fabbrica 8 ...leggi tutto

Tecnico elettricista

Offerta di lavoro a Pioltello
(Milano)
Cercasi tecnico elettricista a Pioltello (MI) per posa fibre ottiche.
...leggi tutto

Impegata amministrativa

Offerta di lavoro a Seriate
(Bergamo)
Importante azienda con sede a Seriate (BG) cerca impiegata amministrativa...leggi tutto

Commessa centro

Offerta di lavoro a Bergamo
(Bergamo)
Cercasi commessa in centro Bergamo per importante azienda di un noto marc...leggi tutto
Nessun lavoro pubblicato

Nessun lavoro eseguito


Nessun professionista nel Team

Nessun corso completato

Nessun corso pubblicato


Quiz patente be

La pentente BE è neccessaria quando la somma complessiva del peso a pieno carico della motrice...


15 Lezioni 0 Quiz 6 Studenti 0 Eseguito

Lettere tutte maiuscole minuscole o solo la prima

Per fare le lettere tutte maiscole, minuscole o solo la prima lettera maiuscola di ogni parola ...


0 Lezioni 0 Quiz 4 Studenti 0 Eseguito

Corso base di microsoft access 2019 - approccio alle query sql

In questo corso verranno approfonditi gli elementi di base che vi metteranno in condizioni di p...


3 Lezioni 2 Quiz 4 Studenti 1 Eseguito

Corso base di microsoft access 2019

Corso base per l'apprendimento alle basi di Microsoft Access 2019...


11 Lezioni 4 Quiz 23 Studenti 1 Eseguito

Superbonus 110

Dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per favorire il rilancio dell'ecomonia del settore edile ...


11 Lezioni 0 Quiz 869 Studenti 0 Eseguito

Imbiancatura base

Conoscere i materiali, i supporti, gli strumenti e le fasi di applicazione per una corretta imb...


4 Lezioni 8 Quiz 9 Studenti 6 Eseguito

Imbiancatura base


Conoscere i materiali, i supporti, gli strumenti e le fasi di applicazione per una corretta imbiancatura

Gli strumenti che andremo ad utilizzare nell'imbiancatura base sono: pennelli e rulli.

I PENNELLI
Esistono di vari tipi, dimensioni e materiale in base all'utilizzo che ne dobbiamo fare, vediamo quelli usati maggiormente per l'imbiancatura.
I più utilizzati sono le "pennellesse" misura circa 3x7 cm. e vengono adoperati per la profilatura di zoccolino, coprifili delle porte, angolo del soffitto ecc.
Per lavori più precisi o per raggiungere zone più difficili esistono i "pennelli per radiatore" di varie misure, facilmente riconoscibili dalla loro forma, storta in testa.
Per stendere materiali su grandi superfici vengono utilizzati i "plafoncini" e "plafoni".

I RULLI
Usati principalmente per il riempimento dopo la profilatura, i rulli si dividono anch'essi in base alla dimensione e al materiale (importante per la "buccia" di finitura che vogliamo lasciare sulla nostra parete).
I rulli di dimensioni maggiori (20/25 cm) vengono utilizzati per la finitura quindi il riempimento della parete.
I rullini/minirulli (10 cm) sono comodi per raggiungere quelle parti dove i rullo non arriva, come il retro di un termosifone, o il riempimento di piccole parti.

Seppur i rulli velocizzino il lavoro, se usati male potrebbero non dare il risultato sperato e sporcare decisamente di più rispetto al pennello.
E' importante dosare pittura e pressione sulla parete col rullo e imparare a stendere bene il prodotto senza lasciare "crostoni".



Lezione del 24/04/2020 | 23:57

Conoscere i materiali è fondamentale per una corretta esecuzione del lavoro e per un risultato ottimale e duratura nel tempo.
Nell'imbiancatura base ci concentreremo su 2 tipologie di pittura: lavabili e traspiranti (vedremo nei corsi più avanzati come si possono ulteriormente suddividere in base all'utilizzo che ne faremo e alle loro resine).
Con idropittura LAVABILE si intende quel materiale in grado di resistere al lavaggio (nella maggior parte dei casi utilizzando detergenti neutri non schiumosi).
Ci sono diversi tipi di idropittura lavabili catalogabili in base ai cicli di lavaggio a cui riescono a resistere: avremo quindi i "LAVABILI" che in genere riescono a resistere a cicli da 5. 000 a 10. 000 lavaggi (pitture con costi medio-bassi) e i superlavabili con cicli che superano i 15. 000 (costi medio-alti).
Le pitture LAVABILI e SUPERLAVABILI vengono principalmente usate nelle stanze non soggette ad umidità come sala, camere e disimpegno.
Con idropittura TRASPIRANTE si intende quel materiale in grado di far "traspirare" appunto la parete.
Con costi decisamente inferiori ai lavabili, le pitture traspiranti vengono utilizzate in quelle stanze dove le pareti sono soggette ad umidità, generalmente cucine e bagni.
Le pitture traspiranti non sono predisposte al lavaggio per cui, pur prestandosi bene per l'imbiancatura di ogni stanza della casa, è preferibile non utilizzarle sui muri soggetti a usura.



Lezione del 24/04/2020 | 23:06

Come fare a riconoscere le varie tipologie di pareti di casa per ottenere i risultati migliori dai nostri materiali?
Riconoscere il tipo di supporto è molto semplice e proprio per questo è bene prendersene cura col prodotto più idoneo.
Generalmente nelle nostre case i supporti sono 2: gesso o stabilitura (civile).
Nelle pareti a gesso si utilizzano preferibilmente pitture lavabili/superlavabili.
Nelle pareti in stabilitura (facilmente riconoscibili dalla loro granellosità) o muri vecchi e tendenzialmente umidi si utilizzano pitture traspiranti.
Ovviamente nessuno vieta di poter utilizzare pitture traspiranti su gesso e viceversa, ma per una corretta applicazione è meglio seguire queste semplici regole.



Lezione del 24/04/2020 | 23:22

Conoscere le varie fasi del lavoro ci aiuterà a velocizzare l'imbiancatura della nostra casa.

FASE 1: COPERTURA (feltro, nastro carta, cellophane)
La copertura è fondamentale per la corretta esecuzione di tutte le altri fasi del lavoro.
Una copertura approssimativa o errata comporterà disagi e lavoro in più a fine applicazione.
Per prima cosa andremo a coprire i pavimenti con feltro, teli impermeabili o cellophane di grammatura pesante fissandolo correttamente in modo da non scivolare o lasciare parti scoperte (da pulire in seguito).
Con il nastro di carta (misura 3 o 5 cm) andremo a coprire di fino gli zoccolini, i coprifili delle porte e delle finestre, le prese di corrente ecc.
Fondamentale è il cellophane (4x25m) di grammatura più leggera per la copertura di mobili e altre superfici.

FASE 2: STUCCATURA
La stuccatura è indispensabile per rendere la superficie uniforme e migliorarne l'aspetto a lavoro finito.

FASE 3: IMBIANCATURA (preparazione, profilatura, finitura)
Preparate a dovere le superfici procediamo con l'imbiancatura (in genere si parte dal soffitto proseguendo con le pareti).
Stabilito il supporto prepariamo il materiale dividendolo in 2 bidoni e diluendolo secondo le indicazioni riportate sulla confezione (è preferibile usare un miscelatore, ma in mancanza di questo si può miscelare con un bastone).
Pennellessa alla mano procediamo con la profilatura del soffitto, delle plafoniere e di tutte le parti sopraelevate aiutandoci con una scala o, per i più esperti, con una pertica munita di porta-pennello.
Completata la profilatura del soffitto proseguiamo con zoccolino, coprifilo, termosifoni ecc. aiutandoci con i pennelli a nostra disposizione.
Siamo ora pronti per imbiancare.
Con una pertica e il rullo procediamo alla tinteggiatura del soffitto o plafone e completiamo con le pareti.
Ripetiamo il tutto 2 volte per un risultato più compatto e uniforme.

FASE 4: PULIZIA
Al termine del lavoro rimuoviamo prima i nastri poi la copertura dei mobili e del pavimento e laviamo gli attrezzi.
Se abbiamo fatto un buon lavoro in fase 1 il nostro lavoro si potrebbe dire concluso salvo qualche pulizia di fino.



Lezione del 25/04/2020 | 00:27

0 Risposte di 8 Quiz

Pubblicato da Artigiano Sangiorgi Marco 24/04/2020 | 22:44

9 studenti

Buddy Tipologia Data
+110 Lavoro eseguito 06/07/2020 | 09:20:47
+110 Lavoro eseguito 06/07/2020 | 09:20:38
+110 Lavoro eseguito 06/07/2020 | 09:19:57